Le scarpe Manolo Blahnik non sono solamente un segno di stile, un’icona fashion, ma anche arte. E così, a Milano, nasce The Art of Shoes, una mostra che celebra le creazioni di Manuel “Manolo” Blahnik Rodriguez, lo stilista spagnolo che ha ideato le scarpe più amate da tutte le fashion victim.

Le amiamo, le veneriamo (Carrie Bradshaw docet) e finalmente chiunque, anche chi non ne possiede nemmeno un paio, potrà ammirarle fino al 9 aprile ad una mostra a Milano a Palazzo Morando, evento curato da da Cristina Carrillo de Albornoz. In mostra ci sono 80 disegni e ben 212 scarpe create in 45 anni di attività. Tutte le fashion addicted amanti dello stile di Manolo, potranno ammirare dal vivo i modelli più iconici realizzati dallo stilista spagnolo.

“Mi piaceva l’idea di portarla nelle città che amo, e quando si è aperta la possibilità di Milano l’ho presa al volo, anche se un po’ mi spaventa: Milano è una città di scarpe, in Lombardia si fanno le migliori calzature del mondo, arrivare con questa mostra qui… Ho un po’ paura che la gente le guardi e si chieda «Ma questo che vuole?». Tutto sommato alla fine sono solo scarpe.” Afferma lo stilista durante un’intervista.

Noi sappiamo bene che non sono solo scarpe, sono un simbolo. Il senso della mostra è proprio questo, lo stilista infatti invita i visitatori a pensare alla scarpa come a qualcosa di diverso, a qualcosa che va oltre la moda, e a considerarla come un oggetto fantasioso e dinamico. Manolo invita tutti a vedere le sue creazioni come una vera e propria forma d’arte con una personalità propria, ma chi ama le Manolo Blahnik questo lo sa di sicuro.

Commenti disabilitati su The Art of Shoes: a Milano la mostra che celebra Manolo Blahnik